Categoria

a scuola di emozioni
Ho conosciuto Antonella Meiani e la sua esperienza di comunità classe grazie a questo blog. Entusiasta di un articolo del nostro professore Campana sulla relazione tra emozioni e apprendimento, ci aveva scritto per comunicarci con tutto l’entusiasmo di cui è capace – e, vi assicuro, è proprio tanto! – che, quando era approdata sul nostro blog Occhicielo, si era sentita...
Leggi Tutto
Duemilasettecento anni fa, un gruppo di greci sbarca in Sicilia, nei pressi di Siracusa, e fonda una città. Megara Hyblaea la chiamano i suoi fondatori, per raccogliere in un nome il proprio passato e il proprio futuro, poiché Megara è la città da cui provengono, la memoria che portano con sé, del re Iblone è...
Leggi Tutto
Emergenza bullismo, questa volta si parla di professori. Che fine hanno fatto il dibattito, il confronto e la sana gestione del conflitto? Derisi in classe, i docenti appaiono in balia di alunni incontrollabili, sembrano fragili, privati del loro ruolo istituzionale: le nuove vittime. Persi nella Rete, maltrattati dai bulli, ci rimandano una sensazione di sconforto....
Leggi Tutto
Tutti i bambini devono essere felici. Per questo blog che vuole continuare a parlare di bambini, di emozioni, di scuola, di relazioni, la mia amica Francesca de Robertis mi chiede di raccontare la presentazione del bel libro scritto da Antonella Meiani, organizzata nella mia città, Modena, da Antonella e da me, lei da Milano e...
Leggi Tutto
Ci siamo arrivati, si può usare lo smartphone in classe. Un ampliamento dei contenuti, uno strumento per documentare, informare in tempo reale, una possibilità in più per rendere consapevoli i nostri ragazzi. Sarà l’insegnante, adeguatamente formato, a disciplinarne l’uso, a fini didattici, facendo leva sulla responsabilità e la  capacità critica degli alunni, ma soprattutto su...
Leggi Tutto
1 2 3 4 5