da

Francesca de Robertis
Chiudere le scuole oggi significa condannare intere generazioni di bambini poveri ad altra povertà e a pessime condizioni di salute per il resto della loro vita. Non stiamo parlando di un anno o di pochi mesi, ma del resto della loro vita. È un costo altissimo! In Italia, due bambini su tre che hanno genitori...
Leggi Tutto
Noi pensiamo che a settembre non debba “riprendere” la scuola, ma “nascere” una scuola nuova. Ho sempre provato una grande ammirazione per chi riesce a sintetizzare in poche, dense parole un contenuto straripante di significato. Ed è appunto ammirazione quella che nutro per Paolo Limonta, capace di condensare in una frase un’idea che è anche...
Leggi Tutto
Oggi, i saperi fondanti l’apprendimento non sono trasferiti secondo un’ottica descrittiva, trasmissiva e regolativa ma sono anzitutto legati alla capacità da parte dell’insegnante di lavorare a stretto contatto con i propri discenti, condividendo e negoziando con questi ultimi i significati delle esperienze didattiche e del loro arricchirsi costantemente di scoperte di senso. In questi giorni,...
Leggi Tutto
La mia faccia è sempre così e gli altri non capiscono quando sono triste e quando sono felice. Ma io ce le ho lo stesso le emozioni? Giovanni, 7 anni Lunedì scorso, 20 gennaio, ero a Coccaglio, nella scuola elementare intitolata a Don Remo Tonoli, ai piedi delle colline meridionali della Franciacorta, tratteggiate dai filari...
Leggi Tutto
L’educazione dei sensi, formando uomini osservatori, non compie solo un ufficio generico di adattamento all’epoca presente della civiltà, ma ancora prepara direttamente alla vita pratica. La scoperta del bambino Con queste parole di Maria Montessori voglio iniziare a raccontarvi la riflessione che mi porta a scrivere qui su Occhicielo e che ha dato l’avvio al...
Leggi Tutto
1 2 3 9