Leggere un libro è piantare un albero nel proprio terreno.

Robert Sabatier

La nostra mente è il terreno, il luogo in cui ciascuno di noi può coltivare i piccoli e grandi alberi che costituiranno il giardino della sua identità originale e unica. Noi di Occhicielo siamo convinte che i libri siano i più frondosi, i più odorosi, i più verdi degli alberi che possiamo piantare, perché dal piccolo seme che sono quando li leggiamo, possono crescere e crescere e crescere e diventare così delle imponenti piante dai frutti succosi.

I nostri libri sono pensati e immaginati per essere dei piccoli semi. Sono qui, in questa pagina, e aspettano che voi li cogliate per piantarli nel terreno fertile delle menti vostre e dei vostri piccoli. Solo così potranno crescere e diventare grandi per regalare l’ossigeno più prezioso che c’è: l’emozione!

Verdolina scopre il mondo

Un racconto di Francesca de Robertis
con la prefazione di Valeria Crisafulli
e le illustrazioni di Anna Godeassi
pubblicato per la prima volta nel gennaio 2017
per Edises editore 
nella collana Occhicielo, educare con le fiabe

Oggi, come mai prima d’ora, il compito più importante – e anche il più complesso – che chi “educa” un bambino deve assumersi consiste nell’incoraggiarlo a sviluppare quelle risorse emotive che gli consentano di comprendere se stesso e ciò che gli accade intorno. Il raggiungimento di questo fondamentale obiettivo implica un processo di crescita fatto di esperienze attraverso le quali imparare a comprendersi e rispettarsi e, di riflesso, comprendere e rispettare gli altri.

LEGGI TUTTO ->

A volte mi sento... inondare di emozioni

Un’idea e un testo di Francesca de Robertis
con le illustrazioni di Angela Joanna Grancagnolo
pubblicato per la prima volta nel novembre del 2017
per Edises editore
nella collana Occhicielo, educare con le fiabe

“Molte volte mi sento un sole che brilla di felicità, altre volte mi sento una nuvola che si gonfia di tristezza…”

Le emozioni ci attraversano in ogni momento della nostra vita, a volte durano attimi, altre volte sono più prolungate, certe volte sembrano infinite, tutte le volte nascono da stimoli, interni o esterni, altrettante volte si associano a delle sensazioni che coinvolgono il nostro corpo.

LEGGI TUTTO ->

Mamma, quanto è grande il tuo amore?

Un’idea e un testo di Francesca de Robertis
con le illustrazioni di Giulia Dragone
pubblicato per la prima volta nell’ottobre 2018
per Edises editore
nella collana Occhicielo, educare con le fiabe

Un grande cambiamento è nell’aria. Qualcosa di grosso accadrà in famiglia. Tra poco? Tra molto? Che forma avrà la novità? La bambina non lo sa, ma con i suoi sensibilissimi radar delle emozioni lo percepisce subito, ancor prima che le parole dei grandi arrivino ad annunciarlo.

Da dove partire per avere delle risposte all’insicurezza che si affaccia nella sua mente? Meglio cominciare da una certezza: l’amore della sua mamma. La bambina sa che c’è, lo sente. Ma com’è? E, soprattutto, quanto è grande?

LEGGI TUTTO ->

Il coniglio dispettoso

Un’idea e un testo di Francesca de Robertis
con le illustrazioni di Giulia Dragone
pubblicato per la prima volta nel luglio 2019
per Edises editore
nella collana Occhicielo, educare con le fiabe

Lungo una costa di merletto, in una piccola insenatura di sabbia bianca bagnata da un mare limpido e luccicante, viveva un coniglio gigante. Era bellissimo, e in tanti si infilavano nel basso e stretto cunicolo che portava alla sua spiaggia per ammirarlo. Ma quanti brutti scherzi li attendevano là! Perché quel coniglio si divertiva solo così, facendo dispetti a tutti! Fin quando un giorno…

Una nuova storia Occhicielo tra mare e spiaggia e sentimenti. Per entrare nelle pieghe del nostro cuore, alla scoperta delle tante sfumature di emozione che lo abitano. Anche quando fanno male e prendono la forma della tristezza, dell’incomprensione, della solitudine e della perdita. Perché c’è sempre un modo per accogliere un’emozione e, ancor di più, per renderla un tesoro da custodire e raccontare.

LEGGI TUTTO ->

1 2 3 5